Chiedere il contrassegno rosa per donne gravide o con figli fino a due anni

Chiedere il contrassegno rosa per donne gravide o con figli fino a due anni

Il Comune riserva degli spazi di sosta alle neomamme, accessibili grazie a un contrassegno rosa. Questi spazi di sosta prendono il nome di "parcheggi rosa" e sono disponibili su tutto il territorio.

Il Decreto legislativo 10/09/2021, n. 121 ha esteso il diritto non solo alle donne gravide ma anche ai genitori con un bambino di età non superiore a due anni. Gli enti proprietari della strada possono allestire spazi per la sosta, mediante la segnaletica necessaria, per consentire e agevolarne la mobilità.

Il contrassegno di accesso ai parcheggi rosa è da esporre insieme al disco orario. Anche con il contrassegno esposto è necessario rispettare ogni limite orario alla sosta se previsto. 

Se il parcheggio rosa è in aree di sosta a pagamento il contrassegno darà la possibilità di usufruire della prima ora di sosta gratuitamente.

    Requisiti oggettivi

    Possono richiedere il pass le donne in stato di gravidanza o con bambini fino a due anni di età.

    Approfondimenti

    Furto, deterioramento o smarrimento del contrassegno

    Occorre chiedere il rilascio di un nuovo contrassegno anche a seguito di:

    • furto
    • deterioramento
    • smarrimento.

    Puoi trovare questa pagina in

    Aree tematiche: Salute Trasporti
    Io sono: Automobilista
    Sezioni: Polizia locale
    Ultimo aggiornamento: 23/06/2022 11:45.32